domenica 11 marzo 2012

Suonare o Conoscere ?

Vi interessa di più suonare bene la chitarra classica o conoscere la letteratura chitarristica?

è importante che vi poniate questa domanda perchè potrebbe essere la chiave , la svolta,
per un vostro repentino miglioramento .

Le due strade sono opposte ,e a meno che voi non siate chitarristi professionisti o studenti di Conservatorio
difficilmente riuscirete a farle convivere , soprattutto se avete solo un'ora al giorno o meno da dedicare allo studio della chitarra classica.

Suonare bene significa suonare pochi pezzi molte volte al giorno.
Conoscere la letteratura chitarristica in modo soddisfacente implica più attenzioni verso lo sviluppo della
lettura a prima vista e lo studio degli urtext che non sono quasi mai le versioni più adatte ad essere suonate,
ma le più adatte ad essere studiate in quanto le più vicine alla volontà del compositore.

Se siete persone che si annoiano facilmente difficilmente diventerete virtuosi della chitarra e padroni di una grande tecnica strumentale.

La mia opinione è che sarebbe preferibile un po' di autismo per suonare bene uno strumento ma forse il suonare bene uno strumento porta alla fine a essere un po' autistici.

Qualunque sia la vostra strada l'importante è scegliere e proseguire con decisione almeno per un periodo.

Ricordate tuttavia che, non avendo fretta , è anche possibile acquisire un' ottima tecnica della chitarra classica
anche avendo solo mezz'ora di tempo tutti i giorni ( ossia tre ore e mezza alla settimana )
anche se la cosa più importante resta sempre non saltare giorni ( al massimo 21 giorni all'anno possibilmente non consecutivi )

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.