sabato 22 settembre 2012

Quel matto è un genio !

Non ricordo quale grande musicista , dopo aver ascoltato un fantastico concerto del pianista Glenn Gould disse
la famosa frase " quel matto è un genio ! ".

Ora la storia dell'arte è piena di pianisti, pittori, scultori, compositori un po' fuori dalle righe se non fuori di testa proprio,
pensiamo a Vincent van Gogh o a David Helfgott ( vedi il film Shine ) ma si dice fossero pazzi anche Scriabin
Liszt, Erik Satie e molti altri.

Ma allora mi chiedo come mai non c'è un chitarrista classico matto ?


Segovia, Tarrega, John Williams, Yepes, Barrueco... tutte persone normali e
molto equilibrate, uomini sempre tranquilli e rilassati!

Anche di me stesso penso la stessa cosa, tranne qualche stravaganza sono tutt'al più un po' eccentrico.


Noi chitarristi siamo dunque tutti persone normali ed equilibrate ?
e se si, perchè ?
Forse ha a che fare con la tecnica della chitarra classica o il suono della chitarra classica?


Altre notizie su questo argomento dal Delcamp Guitar Forum :
http://www.classicalguitardelcamp.com/viewtopic.php?f=4&t=71609

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.